DISLOMAN

L’obiettivo del progetto è la realizzazione di un piattaforma ICT per la gestione integrata, dinamica e autonoma, delle operazioni di produzione ad alto livello di automazione, finalizzata all’ottimizzazione delle risorse (persone, materiali, sistemi di produzione).

Elementi innovativi del progetto:

  • Rilevamento continuo dei parametri di produzione finalizzato all’ottimizzazione dei flussi dei materiali e dei tempi di lavorazione
  • Integrazione di wearables indossati dagli operatori per l’ottimizzazione dell’ergonomia e la riduzione delle attività maggiormente affaticanti e/o resource-wasting
  • Sistemi di supporto alla protezione e sicurezza delle persone nel contesto di linee di produzione ad alta automazione
  • Sistemi di supporto al controllo e miglioramento dell’efficienza energetica dell’ambiente di produzione
  • Integrazione con sistemi di movimentazione automatica di stabilimento (AGV o chain belts)
  • Sistema di acquisizione, aggregazione e omogeneizzazione dei dati. Storage dinamico dei flussi di dati basato su Cloud (Big Data)
  • Sistema di data analytics basato su una combinazione di metodi statistici, machine learning e rule-based semantic reasoning per l’analisi in tempo reale e la realizzazione di modelli predittivi
  • Dashboard per la visualizzazione dei dati e analisi what-if con l’obiettivo di valutare scenari alternativi e definire best practice per l’organizzazione di stabilimento
  • Visualizzazione in realtà aumentata e virtuale di best practice operative tramite tecniche di localizzazione e integrazione con modelli 3D dei macchinari e degli ambienti

La piattaforma è composta da moduli hardware e software orizzontali applicabili ad ambiti produttivi indifferenziati e da moduli verticali applicati a cinque filiere con differenti volumi, dimensioni e complessità:

  • car manufacturing
  • machine tools manufacturing
  • meccanica di precisione
  • farmaceutica
  • agroalimentare

I numeri del progetto

  • Progetto finanziato nell’ambito dei POR 2014/2020 della Regione Piemonte con il concorso di risorse comunitarie del FESR (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale), dello Stato Italiano e della Regione Piemonte e per mezzo dell’accordo di programma MIUR – Regione Piemonte – Azione 3 – “Fabbrica Intelligente”
  • 22 Partner – 5 End User
  • Costo complessivo: 9.98 M – Durata: 30 mesi