MuMe

MuMe – Muoversi Meglio

MuMe (Muoversi Meglio): è un progetto di ricerca che ha come obiettivo la realizzazione di un modello innovativo di servizio finalizzato ad incentivare l’adozione del car sharing da parte dei cittadini, migliorarne l’esperienza d’uso, amplificare le ricadute positive su ambiente, mobilità e territorio, e nel contempo offrire all’ente gestore elementi di razionalizzazione ed efficienza tali da poter implementare un modello di business sostenibile. Il risultato di questo progetto sarà una piattaforma multicanale per servizi di car-sharing/pooling innovativi, integrati con il TPL (Trasporto Pubblico Locale) e basati su:

  • modelli di servizio flessibili e innovativi
  • dinamiche collaborative di “serious gaming” e logiche premianti basate su ranking e rating
  • strumenti di raccomandazione basati su tecniche di apprendimento automatico (predittivo) e di ragionamento deduttivo per adattare dinamicamente i suggerimenti in base all’evoluzione del contesto, con il fine di consigliare all’utilizzatore come fruire al meglio il servizio richiesto

user – experience basata su interfacce conversazionali e “chatbot” intelligenti, per un’interazione naturale e semplificata con i propri dispositivi (smartphone, tablet, computer,)

I risultati che ci aspettiamo 

In linea generale, dai risultati del progetto sono attesi impatti positivi sia sul territorio che sulla collettività, con auspicabili miglioramenti della mobilità e del contesto ambientale con un traguardo che punta alla disincentivazione dell’acquisto di autoveicoli privati in favore di servizi di mobilità condivisa.  Come obiettivo a medio-lungo termine si può pensare quindi ad azioni che prevedano una piena integrazione dell’intera catena dello spostamento, utilizzando la mobilità condivisa per estendere la rete del trasporto pubblico, aumentandone cosi l’attrattività e la diffusione tra i cittadini.

La definizione di appropriati modelli per l’integrazione dei servizi di sharing mobility porterebbe, nel disegno complessivo dei trasporti, una forte attenzione alla relativa sostenibilità economica, sociale ed ambientale, generando così nuove opportunità per tutte le aziende direttamente ed indirettamente coinvolte nel settore.

I numeri 
MuMe è un progetto finanziato nell’ambito del POR FESR 2014-2020 del Piemonte e realizzato con il concorso di risorse del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), dello Stato Italiano e della Regione Piemonte.

 

  • Costo del progetto: c.a. 450k€

Partner: SSB Progetti (Capofila), Grifo Multimedia, Università di Torino – Dipartimento di Informatica, in  collaborazione con  5T – Torino